I libri di Yxxy

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo progetto nasce dall’esigenza di creare uno strumento che possa servire a genitori, insegnanti, educatori, psicologi, operatori sociali e quanti altri si occupano di disabilità nell’infanzia, per affrontare il vastissimo e delicato argomento dello sviluppo dell’identità personale e del senso di appartenenza di un bambino con bisogni speciali.

È stato pensato e realizzato da un team di professioniste che hanno messo a disposizione e condiviso esperienze, competenze, vissuti: Silvia Li Puma, psicologa e psicoterapeuta, ha curato la scelta degli aspetti emotivi dei personaggi e dei contenuti della storia; Marinella Michielotto, ha immaginato i protagonisti e scritto il testo; Licia Zuppardi, ha realizzato le illustrazione e curato anche il progetto grafico dei libri; Maria Martometti, bibliotecaria, ha coordinato il progetto e tradotto in simboli il testo della storia per realizzare la versione inbook del libro stesso.
È nato così il primo libro dei racconti di Yxxy, dal titolo: “Yxxy : un giorno speciale”, che è prima di tutto un libro pensato per i bambini, scritto con un linguaggio adeguato ai più piccoli, i quali possono trovarsi, scegliersi ed identificarsi nei vari personaggi della storia o, semplicemente, avere il piacere di sfogliare e osservare le immagini.
Il nostro protagonista principale, Alexander, detto Yxxy, è un bimbo pieno di entusiasmo e di curiosità che, con le dovute difficoltà ma anche soddisfazioni, affronta i compiti che la vita gli riserva, ma tutti i personaggi della storia, adulti e bambini, sono importanti. Ognuno di loro ha caratteristiche fisiche e caratteriali diverse e vivono esperienze ed emozioni in cui ognuno, nel proprio ruolo, può riconoscersi: le mamme e i papà, le insegnanti, i compagni di scuola, gli amici.

In questo primo libro infatti abbiamo scelto di partire da un’esperienza che, come Yxxy, ogni bambino e con lui la sua famiglia, ha occasione di sperimentare: l’ingresso alla scuola dell’infanzia: la prima esperienza “senza la mamma” e, allo stesso tempo, la prima esperienza per una mamma “senza il suo bambino”.

Alla base dei nostri racconti ci sono sempre temi come quello dell’inclusione, socializzazione e confronto; l’attenzione è rivolta in particolare agli aspetti emotivi e agli atteggiamenti assunti dai vari personaggi, infatti molta cura è stata posta all’espressività dei visi e degli atteggiamenti e alla scelta delle parole che rappresentano le emozioni. Il libro è stato pubblicato dalla Casa Editrice Storie Cucite nelle due versioni: con testo alfabetico e con testo in simboli, secondo il modello inbook, curato dal Centro Studi Inbook;

ed è arricchito inoltre da contenuti speciali a cura di Silvia Li Puma utili a genitori, insegnanti, educatori, psicologi, operatori sociali, scaricabili dal sito della casa editrice.

Il libro è reperibile nelle librerie (anche online) o all’interno dello store.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi